Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Wormatia e Braunschweig pionieri degli sponsor

Wormatia e Braunschweig pionieri degli sponsor

Molti conoscono la storia dell'Eintracht Braunschweig, primo club professionistico a mettere un marchio commerciale sulle maglie. Tutto accade a partire dall'estate del '72, quando il club sassone, nonostante un passato prossimo da applausi (ha vinto...

Mostra altro su

Cambiare il fuorigioco? Inglesi e scozzesi ci provarono

Cambiare il fuorigioco? Inglesi e scozzesi ci provarono

Del cambio della regola del fuorigioco nel 1925 e delle conseguenti tattiche adottate da attacchi e difese abbiamo già parlato. Una delle norme più controverse, al centro di periodiche proposte di revisione, poiché si presta all'esasperazione delle strategie;...

Mostra altro su

Alianza-Universitario: è a Lima il derby più sospeso

Alianza-Universitario: è a Lima il derby più sospeso

In Sudamerica il calcio è una cosa terribilmente seria, e pochi derby al mondo sono più seri di quello di Lima tra Alianza e Universitario. Un Clasico che supera, per numero di puntate andate in onda (più di 350), "cugini" eccellenti come Real-Barça e...

Mostra altro su

Niente calcio, sono donne

Niente calcio, sono donne

Il calcio non è uno sport per signorine? Sbagliato: fin dalle origini le donne - anzi, donne assolutamente insospettabili - hanno praticato con successo il football. Tutto è cominciato, naturalmente, oltre Manica: per la precisione in Scozia, dove nell'800...

Mostra altro su

Il caso Rattin e i cartellini nati al semaforo

Il caso Rattin e i cartellini nati al semaforo

Un semaforo, un banale semaforo: per la precisione quello di Kensington High Street, il paradiso londinese dello shopping trendy. Lì è cambiata la vita degli arbitri di calcio. Lì si trovava il 24 luglio 1966, fermo al rosso al volante della sua auto,...

Mostra altro su

1939-1946: la notte del pallone polacco

1939-1946: la notte del pallone polacco

Era una bella domenica di sole, pure calda, il 27 agosto 1939 a Varsavia. Quattro giorni prima Molotov e Ribbentrop si erano spartiti a tavolino un Paese da spazzar via, ma questo i polacchi non potevano saperlo. Sull'Europa soffiavano venti di guerra,...

Mostra altro su

Messico e lividi: la guerra del calcio

Messico e lividi: la guerra del calcio

Tra il 14 e il 18 luglio 1969 El Salvador e Honduras combattono la cosiddetta "guerra delle cento ore", con 6mila morti, 15mila feriti e 50mila sfollati. Il giornalista e scrittore polacco Ryszard Kapuscinski, che in quei giorni si trova in zona per lavoro,...

Mostra altro su

1985, il derby di Sofia tra risse e ire di regime

1985, il derby di Sofia tra risse e ire di regime

Cska e Levski Spartak di Sofia stanno al calcio bulgaro dell'era comunista come Real e Barça a quello spagnolo di sempre. Come in tutto lo sport dell'Est, avevano ascendenze politiche e protettori neanche tanto oscuri nella nomenklatura. Il Cska, creato...

Mostra altro su

Quando si giocava senza l'arbitro

Quando si giocava senza l'arbitro

Oggi sarebbe impensabile giocare anche solo un torneo di paese senza arbitro. E sarebbe probabilmente altrettanto impensabile, pure per un arbitro da torneo di paese, uscire dalle partite più accese senza contumelie assortite (nel migliore dei casi)....

Mostra altro su

La finale che non finiva mai

La finale che non finiva mai

Se avete letto Osvaldo Soriano, sarete rimasti rapiti dal "rigore più lungo del mondo" assegnato dall'arbitro Herminio Silva, calciato da Constante Gauna del Deportivo Belgrano e parato dal Gato Diaz dell'Estrella Polar dopo una settimana di psicodramma...

Mostra altro su